Perché le parole chiave di coda lunga generano conversioni migliori?

In questo articolo andremmo a vedere perché le parole chiave di coda lunga generano conversioni migliori e una frequenza di rimbalzo inferiore. In prospettiva generale, una parola chiave non è altro che una parola, che ha un significato. Ma parliamo dal punto di vista del proprietario di un sito Web.

Che cosa significa parola chiave?

È solo una parola/frase, per la quale si desidera classificarsi al primo posto su Google. Sì, tutti vogliono arrivare al primo posto. Ecco perché non tutti possono arrivarci.
È abbastanza logico vero?
È qui che entra in gioco la SEO, ovvero l’ottimizzazione per i motori di ricerca.

Una parola chiave non deve essere per forza una sola parola. Ad esempio, quando un utente cerca “Temi WordPress”, quello che si aspetta di vedere sono varie prospettive di temi WordPress, ma chiaramente la parola chiave tratta una vasta gamma di argomenti e più risulta breve, più l’intervallo dei risultati sarà ampio.
Quindi ci sono molti più argomenti trattati nella parola chiave “Temi WordPress”. Se invece cercassimo: “Temi WordPress per blog”, il risultato risulta diverso, non più così ampio.

Questa è una parola chiave piuttosto lunga, ma specifica e ristretta in termini di significato visto che dice a un motore di ricerca che l’utente ha bisogno di “temi WordPress per blog “e non per un sito portfolio o di altro genere.

Vediamo ora una parola chiave a coda lunga

-Temi WordPress gratuiti per blog
Questo è molto specifica e limitata in termini di targeting per il pubblico.
Il concetto è chiaro, no?
Quando cerchi “temi WordPress”, otterrai molti risultati non correlati come:
-Cos’è un tema WordPress?
-Da dove posso scaricare temi WordPress?
-Come posso installare Temi WordPress?
-Come progettare temi WordPress?

Invece quando cerchi “temi WordPress gratuiti per blog avrai i risultati appropriati alla tua ricerca. Ora sorge una domanda, se devi mirare solo a parole chiave con una coda lunga per tuo sito web? La maggior parte degli esperti SEO consiglia di scegliere come target solo parole chiave a coda lunga e noi non facciamo eccezione.

Consigliamo la stessa cosa!

Frequenza di rimbalzo (Bounce rate)

La frequenza di rimbalzo (bounce rate) è un termine del internet marketing utilizzato nell’analisi del traffico web. Rappresenta la percentuale di visitatori che accedono al sito. Un bounce rate molto può essere un idice negativo perchè significa che i visitatori del nostro sito non gradiscono la navigazione.

Supponiamo questo scenario, un utente, che necessita di temi WordPress già pronti per il suo blog, effettui ricerche per “Temi WordPress” su Google.
In tal caso, quando l’utente cerca solo “temi WordPress” e il tuo sito web viene visualizzato nel primo risultato di ricerca, l’utente entra sul tuo sito web ma potrebbe uscire immediatamente creando una frequenza di rimbalzo alta.

Quindi inizierà a perfezionare la sua parola chiave di ricerca su una parola chiave long tail perché ha bisogno di temi WordPress per il blog. Se il risultato risponde alle sue esigenze lui passerà molto tempo sul tuo sotto perché vorrà capire quale tema scegliere ed ovviamente questo crea una frequenza di rimbalzo bassa.
Questo è il motivo per cui dovresti scegliere come target parole chiave lunghe o parole chiave molto specifiche per il tuo sito Web con l’obbiettivo di ottenere traffico organico e conversioni.

Scegli le parole chiave giuste

La ricerca delle parole chiave è una parte vitale del SEO e dovrebbe essere l’obiettivo numero 1 per qualsiasi webmaster o imprenditore serio. Senza di essa, non puoi ottenere traffico o conversioni di valore! Infine, migliora la classifica e aumenta il traffico.

Articoli Correlati

Proteggersi dalla SEO Negativa

Proteggersi dalla SEO Negativa

Proteggersi dalla SEO NegativaIn questo articolo vedremmo un'introduzione alla SEO negativa. Normalmente, quando diciamo 1, 2 e 3 significa + 1, + 2...

Iscriviti alla nostra Newsletter

Unisciti alla nostra mailing list per ricevere le ultime notizie e gli aggiornamenti dal nostro team.

Grazie per esserti iscritto alla nostra Newsletter!